menu

__ News da Domobianca365

Chef in Quota, ecco il menù della serata gourmet di beneficenza.

23 Agosto 2023

Cenare sotto le stelle e insieme agli “stellati”, in una fusione di sapori e profumi della montagna, pensati e proposti in chiave innovativa per aprire un dialogo con la vicina zona dei laghi. Sono questi gli ingredienti dell’edizione 2023 di “Chef in Quota”, in calendario il 18 settembre, dove l’alta cucina sarà protagonista nella magnifica cornice del Rifugio Baita Motti di Domobianca365 a 1300 metri di altezza, che sarà raggiungibile con la risalita in seggiovia. 

Sono 120 i posti disponibili. Il costo del menù è 150 euro con aperitivo, bevande e vini in abbinamento. L’intero ricavato della serata, al netto delle spese sostenute, sarà devoluto in beneficenza tramite il quotidiano La Stampa e la Fondazione Specchio del Tempi. Per prenotazioni tel. 345  3060561 o scrivere a: info@domobianca.it

La serata prenderà il via alle ore 19 con il classico e apprezzato aperitivo in terrazza. Ad accompagnare cocktail e bollicine i salumi del Divin Porcello e della Bontà di Magagnino, le delizie del forno di Francesco Catapano, i finger di Luca Prata da gustare con i drink e le bollicine di Claudio Fiora, Fabio Beltrami, Edoardo Patrone e Debora Braito. 

Poi tutti a tavola e via alle danze gastronomiche.
Si partirà con gli amuse bouche del pastry chef Fabio Tisti delle Tisti Pasticerria di Domodossola, che reinterpreterà in chiave salata alcuni classici finger food della pasticceria: un cracker al pepe e gel agli agrumi, del pan brioche cotto a vapore con maionese di alghe e un macaron salato. 

Due gli antipasti. Il primo è firmato da Davide Brovelli del ristorante “il Sole” di Ranco. Il suo Lago è un assaggio di 8 pesci lacustri con verdure in agrodolce, bottarga e caviale di lago. In accompagnamento l’Erbaluce “Lucino” dell’Az. Agr. Battaglia.
A seguire l’estro e la classe di Paolo Griffa, patron del ristorante una stella Michelin “Caffè Nazionale” di Aosta, riporterà i presenti in montagna con la Tartare di cervo, salsa di mele e papavero, maionese alla violetta. Al bicchiere il Prunent di Cantine Garrone.
Si passa ai primi con Simona Benetti del “Battipalo” di Lesa che firmerà il Fusillone farinello e capretto, servito con un calice di Schiava Grigia della cantina altoatesina di Cortaccia. L’ossolano Andrea Ianni, “Trattoria Vigezzina” di Trontano, preparerà Sfera di riso croccante al vino rosso con scaloppa di foie gras e formaggio San Martino, al calice il Barbera d’Alba Roscaletto di Enzo Boglietti. 
Alessandro Gilmozzi, stella Michelin al “El Molin” di Cavalese, presenterà l’interessante: Salmerino alpino, latte fermentato e resina, abbinato al fermentato botanico Feral prodotto in Trentino. Chiuderà il menù Matteo Sormani “Walser Schtuba di Riale con il dessert La Miaccia Walser diventa dolce, servita con Ratafià di Champagne di Pac.

L’evento, promosso e organizzato da Domobianca365, in collaborazione con gli chef ossolani, Amira, Ais VCO e il quotidiano La Stampa.

 

Meteo

5°C
Drizzle
sabato
100%
06:00
Min: 0°C
925
17:15
Max: 6°C
ESE 1 m/s
domenica
5°C
3°C
lunedì
10°C
2°C
martedì
7°C
1°C
mercoledì
5°C
0°C

Meteo

5°C
Drizzle
sabato
100%
06:00
Min: 0°C
925
17:15
Max: 6°C
ESE 1 m/s
domenica
5°C
3°C
lunedì
10°C
2°C
martedì
7°C
1°C
mercoledì
5°C
0°C